LA CASA NEL BOSCO - Pelizzari Studio

LA CASA NEL BOSCO

Siamo nella parte alta di Brescia, in un’oasi di tranquillità, dove negli anni sono state ristrutturate vecchie case contadine o costruite nuove dimore.

Attorniata da un bosco di faggi e castagni, sorge questa villa anni 70, recentemente ristrutturata dall’ Interior Designer Claudia Pelizzari, che qui ha scelto il proprio buen retiro.

Le ampie vetrate si aprono su spazi verdi che culminano in un grande deck sospeso nel vuoto.

All’ interno, in una croccante luminosità, arredi e collezioni ricreano un layout insolito, che previlegia atmosfere destrutturate, lontane da rigidi canoni.

Ogni angolo accoglie pezzi amati, scelti per la loro vibrazione, vuoi la storia di un progetto, di un viaggio, o di un insolito pezzo fashionist.

Si è immersi in una dimensione pop, e nel contempo di assoluto equilibrio, tipica modalità progettuale per questa professionista, abituata a rapportarsi con clientele internazionali.

La ristrutturazione ha focalizzato precise esigenze tecnologiche, ma ha anche sovvertito i canoni rigidi del progetto originale, previlegiando spazi aperti e destrutturati.

C’è un vivace sentimento compositivo che collega tra loro gli spazi e le funzioni, lasciando dialogare materiali di ultima generazione, quali il corian dei bagni, con rivestimenti materici

delle pareti dei bagni stessi, risolti con garze irregolari, di un grigio piombo.

Nella zona notte i pavimenti in legno recuperato dipinto di nero, si accostanoo alla boiserie esistente , ridipinta sempre di grigio.

Nel living, i sobri divani, rivestiti in lino biologico color squalo, su disegno di Pelizzari Studio, si accostano ad elementi dalla forte personalità, come piccoli coffee tables di Giada Barbieri, in legno esotico e ferro, o il grande coffee table centrale in ferro e travertino naturale sempre di Pelizzari studio.

Ovunque opere d’arte contemporanea, accostate a collezioni di pezzi di modernariato.

I pavimenti della zona giorno in resina color sabbia, collegano gli spazi tra loro, dando quell’accento basico che il vivere nel bosco ispira.

L’Interior Designer si racconta, davanti ad nuovo progetto:

“Fondamentale è un attento studio preliminare, mettere il focus sul carattere del progetto, isolare il dettaglio.

 Il cuore è qui. Solo dopo si entra nel layout d’insieme, lo studio delle luci, la scelta dei materiali, in base alle loro peculiarità.

Ma se manca la cerniera ” Cuore, corpo” non può  nascere alcun progetto d’amore.