RIFUGIO SUGLI ALBERI

Sopra la testa l’antica chioma di un pino marittimo ultracentenario, sotto, le declinazioni infinite del verde della Maremma.

Proprio li, immersa tra le fioriture violacee della lavanda e le sfumature argentee degli ulivi secolari, godibili da un vasto terrazzo che abbraccia quasi completamente la struttura, nasce la casa sull’albero.

Sospeso a 7 metri, un loft di 87 metri quadrati, il più grande d’Europa nel suo genere, è un capolavoro architettonico e connubio tra vita selvaggia e comfort moderno.

Una sequenza di pareti trasparenti dividono la zona notte, lo studiolo e la dressing room.

Naturale e moderno si fondono all’interno, culminando nella sinuosa linearità di due Panton Chair nere che incontrano l’essenza naturale di un tavolo di tronchi. La prova che ecologia ed hi-tech possono felicemente convivere